Esenzione dall’imposta di bollo per le associazioni e società sportive senza scopo di lucro riconosciute dal CONI

Buone notizie per il mondo sportivo dilettantistico!

 Il nostro Ufficio Amministrazione informa che la legge n. 145 del 30 dicembre 2018 (c.d. legge di bilancio 2019) estende – finalmente – l’esenzione dall’imposta di bollo anche a tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro riconosciute dal CONI.

In particolare il comma 646 ha integrato l’art. 27-bis della Tabella B allegata al DPR 642/72 con il seguente periodo “e dalle associazioni e società sportive dilettantistiche senza fine di lucro”.

In precedenza, infatti, godevano dell’agevolazione soltanto le Federazioni sportive nazionali e gli enti di promozione sportiva, e tale norma aveva creato non pochi problemi applicativi ad esempio per la registrazione degli atti costitutivi o statuti delle ASD cui gli uffici dell’Agenzia delle Entrate richiedevano  l’applicazione dell’imposta di bollo.

Con la modifica apportata tutto il mondo sportivo dilettantistico gode dell’esenzione dall’imposta di bollo per i vari atti, documenti, istanze e contratti.

 

Fonte: fise.it