È partito il progetto per Addestratori Giovani Cavalli

In sinergia tra FISE e MIPAAFT l’iniziativa per potenziare la qualità del cavallo “Sella Italiano” e aperto anche ai cavalli stranieri

Prende il via con i primi stage a fine maggio il “Progetto di formazione per Addestratori Giovani Cavalli”, nato per consentire, attraverso una stretta collaborazione tra FISE e MIPAAFT, la formazione teorica e pratica di una figura professionale specifica e altamente qualificata in grado di svolgere il processo di “trasformazione” del puledro, Sella Italiano e/o straniero, in un cavallo atleta, dalla fase di prima doma alle prime importanti esperienze sportive nelle categorie per soggetti di 4, 5 e 6 anni.

Il miglioramento qualitativo della produzione di cavalli Sella Italiano e stranieri, avvenuto grazie alla selezione svolta dal MIPAAFT e grazie agli sforzi migliorativi degli allevatori, ha messo in evidenza la necessità di creare dei percorsi formativi per gli Addestratori di Giovani Cavalli.

Gli obiettivi fondamentali del progetto sono:

•             implementare la formazione della figura professionale del cavaliere che monta giovani cavalli;

•             contribuire a migliorare la preparazione del giovane cavallo Sella Italiano nella prima fase del suo impiego sportivo;

•             implementare le conoscenze dei cavalieri che si dedicano alla crescita e addestramento dei giovani cavalli;

•             monitorare su tutto il territorio nazionale il livello di preparazione dei cavalieri che montano giovani cavalli.

Il Progetto di Formazione per Addestratori di Giovani Cavalliinteressa tutto il territorio Nazionale, e prevede l’organizzazione di stage formativi che si svolgeranno periodicamente nelle zone suddivise secondo questa ripartizione geografica:  Nord(Valle D’Aosta, Friuli V.G., Lombardia, Veneto, Piemonte, Trentino e Emilia Romagna), Centro (Toscana, Umbria, Marche e Lazio), Sud ( Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria)  Sicilia e Sardegna.

Sono quindi previsti 2 stage Nord Est, 2 stage Nord Ovest, 2 stage Centro (Toscana), 2 stage Centro (Lazio), 2 stage Sud, 2 stage Sicilia e 2 stage Sardegna.

I corsi prevedono l’impiego di uno o più Tecnici Federali tutti scelti dalla FISE, e di un Tecnico MIPAAFT  che si occuperà della parte teorica, sono organizzati in impianti idonei allo svolgimento del programma didattico sul campo e in aula, distribuiti  in tutto il territorio nazionale. 

Ogni stage ha la durata di due giorni suddivisi quotidianamente in due fasi: una fase teorica in aula della durata di 4 ore (2 ore a giornata) ed una fase pratica di allenamento in campo a cavallo con lavoro in piano ed esercizi sul salto.

I Tecnici alla fine di ogni stage inoltreranno una relazione sull’andamento del lavoro svolto alla Commissione Giovani Cavalli.

Questo è il calendario provvisorio degli stage:

Sardegna: Tecnico docente FISE Paolo Zuvadelli, entrambi gli stage si svolgeranno a Santa Giusta martedì e mercoledì 28 e 29 maggio e martedì e mercoledì 4 e 5 giugno.

Sicilia: Tecnico docente Fise Hans Horn, date ancora da stabilire, località di svolgimento ADIM di Augusta.

Nord Ovest: Docente Fise Marco Porro, il primo stage si svolgerà a Tortona lunedì 3 e martedì 4 giugno. Per il secondo stage sono da definire data e località.

Nord Est: docente FISE Hans Horn,  lunedì 3 e martedì 4 giugno a Sommacampagna.

Centro Nord: Tecnico docente Fise Arnaldo Bologni, lunedì 27 e martedì 28 maggio presso gli impianti dello Scoiattolo di Pontedera. Secondo stage con Arnaldo Bologni a Montefalco – Le Lame, lunedì 22 e martedì 23 luglio (data da confermare).

Centro Sud: docente Diego Deriu. Date e località da definire (Lazio).

Sud: Docente Arnaldo Bologni, in data martedì 18 e mercoledì 19 giugno, presso l’ASD CIDA Paglialonga di Bisignano e in data martedì 2 e mercoledì 3 luglio  presso il C.I. Il Monte di Castel del Monte.

Tenuto conto delle grandi distanze che debbono coprire i cavalieri del Sud si è ritenuto opportuno svolgere lo stage il martedì ed il mercoledì precedenti la Tappa Mipaaft.

La partecipazione agli Stage è riservata preferibilmente ai cavalieri che si dedicano all’addestramento dei giovani cavalli in possesso della autorizzazione a montare di 1° e di 2° grado, e ove ci fosse una disponibilità di posti a cavalieri in possesso dell’autorizzazione a montare Brevetto. La partecipazione sarà gratuita eccetto per il mantenimento del cavallo durante il periodo di scuderizzazione, che avrà un importo massimo del box per i 2 giorni di € 50,00.

I partecipanti allo stage formativo dovranno montarepuledri di 4, 5 e 6 anni.

Nella foto: Hanghover, montata da Giuseppe Carrabotta (All e Prop. allevatore Giuseppe Reina), vincitrice del Campionato Italiano Giovani cavalli FISE 5 anni femmine e Finale Mipaaf 5 anni femmine nel 2018

Fonte: fise.it